mercoledì 1 settembre 2010

Vuvuzela breaking balls



Inserito originariamente da susannucciauccia

Ho come la tremenda suspicione che Diana per la nostra band di liscio sia stata un incauto acquisto, per così dire. Mi auguro di sbagliarmi, forse nel prosieguo della sua collaborazione con i Licaoni si rivelerà un elemento di spicco, ma l'altra sera un suo assolo dell'Adagio di Barber con la vuvuzela alla Sagra Musicale Etrusca ha lasciato gli astanti stronati e sconvolti.

(Nella foto Diana alla scrivania mentre studia per un esame di architettura dei materiali che dovrà sostenere a breve).

10 commenti:

il monticiano ha detto...

Beh, insomma, qualsiasi "Adagio" di chicchessia non poteva essere suonato con la "vuvuzela".

Marco Marsilli ha detto...

Il lissssio alla Sagra Musicare Etrusca, perdipiù suonato con le vuvuzelas?

Si può rimanere storditi come un'orchestra da camera che suona Mendelssohn alla festa della birra.

:-))

bussola ha detto...

ma così la scoraggi povera creatura.... lasciala libera di esprimersi..... sono convinta che farà grandi cose

ANNALIZARD ha detto...

Tutto ma non la vuvuzela!
Certo che con quegli occhi e' difficile negarle alcunche'....

Miss Dickinson ha detto...

La vuvuzela è una sofferenza per le orecchie, ormai lo abbiamo appurato ai tragici mondiali. L'unica cosa è che Diana ha una bellezza che spacca e alla quale si perdona qualsiasi cosa. Anche uno strazio di simile portata..

Kylie ha detto...

Non le vuvuzela no!

Un bacione cara

Mario ha detto...

Anch'io ho una tremenda suspicione: sia una grande 'sola' questo blog?

Maraptica ha detto...

Si cela in essa una grande artista a 360°! ;)

ANNALIZARD ha detto...

Dato che oggi sono in vena di citazioni, in sua difesa diro':"
Consentitele di fare il meglio che puo'" (K.Blixen - Capricci del destino-).
Annalisa

cinciamogia ha detto...

Uh ma le vuvuzelas...Fino a quando abuseranno della nostra pazienza i suddetti assordanti strumenti?