martedì 27 aprile 2010

Charlie se n'è andato


Quando sei triste perché hai perso un amico capita che la gente cerchi di consolarti (a parole, ovviamente). Qualche volta ci riesce e qualche volta dice delle scemenze assurde, anche se sono disposta a credere che non lo faccia per cattiveria.
Specialmente se si tratta di un animale.
Charlie è morto stamattina, all'età di quasi vent'anni. Dopo un mese e mezzo di declino. Insufficienza renale cronica, come sua madre Chicca (mancata all'età di diciannove anni, peraltro).
Era vecchio, dovevi aspettartelo. Ha avuto una vita lunga e felice. Così dicono.
Era vecchio, e allora? vuol dire che abbiamo avuto più tempo per affezionarci a lui e quando se n'è andato è stato peggio...

12 commenti:

Rabb-it ha detto...

Spero mi perdonerai il link... è che non mi viene altro da aggiungere a quanto ho scritto anni fa per Willy, e non era nemmeno il mio cane.

http://latanadirabb-it.blogspot.com/2007/06/willy.html

il monticiano ha detto...

Hai tutta la mia comprensione carissima poiché ho provato lo stesso tuo dolore e non una sola volta, per tre gatte. La prima Mucci, dopo circa dieci anni, la seconda Micia dopo quindici e la terza Birilla dopo quattordici.
Senza esagerare come perdere delle figlie.

nonno - enio ha detto...

mia figlia ha pianto quando gli è morto dublin, dopo 13 anni... non ne ha voluti tenere più di gatti in casa!

Kylie ha detto...

Mi dispiace tanto.

Un abbraccio

FulviaLeopardi ha detto...

:( per il miciozzo bellissimo!

ps visto che stanno aggiustando la strada, mdf s'è fatta dare una pietra del marciapiede dal muratore per metterla dentro casa e metterci sopra le piante...

Semalutia ha detto...

Ho avuto tanti animali e quando sono morti ho sofferto tremendamente, per tutti...
Un abbraccio solidale, Sema

Miss Dickinson ha detto...

Ti sono vicina perchè capisco alla perfezione il tuo stato d'animo.
E' come perdere un parente, il dolore è identico, anche se è un animale e se è anziano. Allora quando si perde un nonno di 90 anni si deve soffrire di meno perchè tanto è vecchio e la sua vita l'ha vissuta?
Non riesco a trovare parole consolatorie, però comprendo e virtualmente sono lì con te a guardare insieme tutte le foto del tuo bellissimo Charlie.
Ti abbraccio.

Ibadeth ha detto...

Carissimi, vi ringrazio tanto!

Maraptica ha detto...

Ti sono vicina, ogni parola sarebbe inutile! Un abbraccio

Veneris ha detto...

Comprendo bene il tuo stato d'animo. Il mio cane Rusty se ne andato già da un paio di anni ma io ne sento ancora la mancanza, d'altronde è stato con me per quasi quindici anni... Mi dispiace tanto.

cinciamogia ha detto...

Scusa, ho visto solo ora....
Mi spiace tantissimo per Charlie, coraggio. Ti abbraccio stretta

Clelia ha detto...

Non ci sono parole per descrivere il dolore di una perdita. Tutte le pacche sulle spalle sono solo pagliativi... c'e' poi chi ti dice, come e' successo a me " era solo un animale"... be questa spero se la siano risparmiata con te.

Clleia