martedì 14 giugno 2011

Fontane gioiose

Byna ha installato le sue Fontane di Luce in un oscuro cortile medioevale, dove la luminescenza degli ologrammi può essere meglio apprezzata. Ieri sera, per festeggiare la vittoria dei SI' al referendum sull'acqua pubblica, ha organizzato una danza di gioia delle fontane, che ha mandato in visibilio e deliziato il pubblico presente.

La Fonte la cui immagine vedete sopra si trova poco fuori dal centro storico, sulla strada che porta allegramente dall'Ospizio degli anziani al Cimitero, ed è detta di Fontenuovo.
Sarebbe stata costruita nel XII o XII secolo e serviva alla gente del contado perugino per lavarsi prima di entrare nel centro; una leggenda narra che vi si fermò San Francesco per rinfrescarsi dopo la guerra tra Perugia ed Assisi. Sarebbe poi stata restaurata nel XIV secolo e attualmente lasciata lì senz'acqua, a raccogliere tutte le immondizie assortite che il popolo ritiene opportuno gettarvi.

La seconda fontana che potete ammirare (si fa per dire, meglio di così la foto non mi è venuta) è la Fonte di San Francesco a Pieve di Campo,  Ponte San Giovanni.
E' divisa in tre campate ad archi, sotto le quali si trovano tre vasche di travertino che raccolgono l'acqua versata da tre teste di leone. San Francesco d'Assisi, dicono, si sarebbe fermato anche qui dopo la battaglia di Collestrada - magari lo stesso giorno: le due fontane si trovano una in cima e una in fondo alla medesima via... - e a lungo si pensò che la fonte fosse dotata di poteri magici grazie al tocco del Santo. Di certo è meglio tenuta della sua sorella di Fontenuovo...

7 commenti:

bussola ha detto...

io mi incanto a vedere le fontane zampillare... a villa d'este ci sono quelle che zampillano a suon di musica.... strepitose

il monticiano ha detto...

Beata te che almeno quelle foto le sai fare, io come al solito, nisba.

Non potevi farmi ridere di più con la frase "sulla strada che porta allegramente dall'Ospizio degli anziani al Cimitero". Allegria!

ANNALIZARD ha detto...

Ohibo', non mi ricordo di aver visto mai ne' l'una ne' l'altra. Magari ci saro' passata davanti chissa' quante volte....belle, un vero peccato lasciare la prima ...a bocca asciutta!
Sei gia' in vacanza?
Un abbraccio,
Annalisa

cinciamogia ha detto...

Ma che belle queste fontane!
E che spreco lasciarle lì a fare da raccoglitori di immondizia.

Nounours(e) ha detto...

Ciao Ibadeth! Scusami se non sono presente con più assiduità...l'assiduità non è una costante per me :)))
Il racconto delle fontane è bello! Naturalmente si vorrebbe maggior cura per loro. Che meraviglie ci ha lasciato l'umanesimo e il rinascimento!

Kylie ha detto...

I festeggiamenti ci volevano. Anche a me piacciono le fontane.

Un abbraccio forte

Lypsak ha detto...

Ma io avevo commentato! E' sparito! Ho l'Alzheimer o se l'è mangiato blogspot?
Oh, beh. Fontane... fontane di luce... fontane d'acqua... come mi ci andrebbe vederle!