giovedì 8 settembre 2011

Umbria curiosa


La micia rumena Luminitsa, che lavora in un'agenzia di viaggi, è stata incaricata di gestire un sito sulle curiosità dell'Umbria minore. Ha fatto una fatica da cani per avviarlo (e per un gatto fare una fatica da cani è doppiamente avvilente), per cui sarebbe sommamente lieta se qualcuno lo leggesse...
Da notare: il sito è, come dire, work in progress.

(Sopra:  Palazzo Scagliae, XIII secolo, presso Gubbio).

8 commenti:

il monticiano ha detto...

Ti pregherei di dare un bacetto sul musetto di micia rumena Luminitsa per il bel sito dell'Umbria minore.
Che peccatto non poter fare un giro in auto per tutte quelle belle località.

Kylie ha detto...

Darò uno sguardo. Sono stata in Umbria ai tempi delle medie ed è passato un secolo!

Un bacio

Alberto ha detto...

Vorrei conoscere la micia rumena che detto da uno come me... (sai il mio cognome?).

Blogger ha detto...

Sono stato mille anni fa in Umbria (bellissima), che faccio, leggo qualcosa sull'Umbria minore e ci torno?
Blogger

cinciamogia ha detto...

Brava Luminitsa!
Lo leggeremo sicuro.

bussola ha detto...

io ho dato la giusta soddisfazione alla micetta rumena.... :)

per quanto riguarda il tuo commento...non lo so... lo avevo notato anche io che ultimamente commentavi solo come anonimo.... però non mi pare di aver fatto nessuna modifica delle funzioni del sistema.....uffiiiii

Miss Dickinson ha detto...

Giusto appunto ho in progetto di fare una bella gita a Gubbio, prima o poi. Cade proprio a fagiolo..

Lypsak ha detto...

L'Umbria è tutto fuorché minore!
Se dovessi scegliere un altro posto dove stare sarebbe in Umbria perché ha i cognomi più belli d'Italia.
L'Umbria è una repubblica fondata sul languore.
L'Umbria è piena di santi che quando fan pipì sanno cos'hanno in mano.
L'Umbria è piena di Umbri.
Evviva l'Umbria e chi ne parla bene!

(sono un po' instupidita dal periodo narcolettico, si nota?)