venerdì 5 dicembre 2008

Forza di stomaco


Parodia
Inserito originariamente da susannucciauccia

Sbaglio o negli ultimi tempi si sono intensificati i manifesti di Forza Nuova a Perugia?...

Nel corso dell'anno passato si davano parecchio da fare per dare addosso al minimetro. Il Giorno dell'inaugurazione, il 29 gennaio, hanno foderato la città con manifestini in cui esprimevano il loro dissenso contro il povero trenino in maniera articolata e sottile:



"Il minimetro: che cacata pazzesca!"



Poi, diluvio di mega-manifesti, attaccati dove capitava, in cui definivano Perugia "un buco con la città intorno"; alludendo, suppongo, al fatto che l'ultimo tratto del mini passa sotto terra, infilandosi nella collina all'altezza di viale Pellini e sbucando nell'acropoli, al parco del Pincetto (da cui, fra l'altro, si gode una spettacolare vista della valle del Tevere e dei monti circonvicini).

Ora hanno parodiato i manifesti elettorali esposti dal PD in vista delle elezioni comunali del prossimo anno, che mostrano vari personaggi - anche non originari di Perugia - che vivono e lavorano in città, con la didascalia "Perugini come te".

Ed ecco il parto delle menti fervide dei creativi di Forza Nuova. Da sinistra Amanda Knox, Rudy Guedé e Raffaele Sollecito, nessuno dei tre oriundo perugino, come si potrà ben intuire.
Come a dire che non devi considerarli perugini come te.
Come a dire che se a Perugia facciamo entrare gli stranieri, ecco che cosa succede: orge, omicidi, droga.


Io mi auguro solo che non abbiano pagato la tassa d'affissione, per mettere quest'obbrobrio.
Mi auguro che la forza pubblica li sanzioni in qualche modo, ça va sans dire.

Inoltre una cosa farei, se avessi il modo di mobilitare grandi masse di gente: dal momento che l'odio dei forzanovisti si ripartisce equamente tra stranieri e minimetrò, organizzerei una manifestazione di anti-razzisti con striscioni, trombette e bandierine che viaggi per due o tre ore sul minimetro in festa....

Magari con l'aiuto del Russo, che ha segnalato lo scandalo.

9 commenti:

meggy ha detto...

anche dalle mie parti si vedono ogni tanto cartelloni di FN...però una cosa è positiva....dopo un pò vedi che non ci sono più perchè molti (compresa me) li strappano via, forse non è molto democratico ma loro sono assurdi!! Ciao

meggy ha detto...

anche dalle mie parti si vedono ogni tanto cartelloni di FN...però una cosa è positiva....dopo un pò vedi che non ci sono più perchè molti (compresa me) li strappano via, forse non è molto democratico ma loro sono assurdi!! Ciao

meggy ha detto...

ops scusa l'ho mandato due volte....

flo ha detto...

A parte che Rudy e Amanda non sono propriamente perugini, casomai lo è Sollecito, ma che c'azzecca questo manifesto e cosa vorrebbe contestare, il fatto che a Perugia ci sia l'università per stranieri? E allora? Quale sarebbe la connessione con il delitto della ragazza? Propongo un contromanifesto!
Ebbasta cò sta glorificazione dei peggio delinquenti... tanto per la loro bieca mentalità saranno pure contenti ed orgogliosi delle loro facciacce stampate su tutti i muri.

Ciao, buon fine settimana!

Semalutia ha detto...

Quelli di FN si commentano da soli...nei loro comizi buttano giù sproloqui pieni di razzismo, populismo, ignoranza, cattiveria...scommetto che in parecchi li votano, vista l'aria che tira! Che schifo.

Susanna ha detto...

@flo: suppongo che i nuovaforzuti volessero scimmiottare i manifesti di propaganda messi dal PD locale e al tempo stesso suggerire, nemmen tanto velatamente, che se a Perugia accogliamo stranieri (ivi compresi i meridionali, evidentemente) la società si sfascia. Non credo ce ne sia molto bisogno, peraltro, credo sia capacissima di sfasciarsi da sola....
@semalutia: qui non penso che li votino in molti, sospetto che siano in tre o quattro. Sempre tre o quattro di troppo, con tutto il rispetto. Perugia è una città "rossa"... anche se non so per quanto.
@meggy: anch'io, mi vergogno a dirlo, li strappo. E', in effetti, poco democratico, ma sai, la zampa si muove da sola.

lucy ha detto...

una delle persone che attualmente mi incuriosiscono di più e trovo umanissima e di molto piacevole nei suoi bei conversari è una collega perugina che mi fa desiderare di trasferirmi in codesta bella città che peraltro amavo gli è diverso tempo. mi spiacciono assai le notizie invece di codeste inquietanti presenze che nella mia città non si vedono ancora. strappare i proclami di tali loschi individui non è antidemocratico: tappare la bocca a chi ti vuole morto è un atto di difesa. e se non lo fo per me, lo fo per gli altri, che è lo stesso.
dei tre, manco solletico è perugino.

Marco Marsilli ha detto...

Mi sono sempre domandato per quale motivo si appellino Forza Nuova.
Cioè, "forza" potrei anche capirlo ma "nuova" proprio no.
Ogni volta che li vedo mi sembrano relitti di un'epoca lontana, feroce ed un po' stupida.

Susanna ha detto...

Sono d'accordo con te, Marco. Suppongo che loro si considerino "nuovi" rispetto agli ideali rinascimentali e illuministi della valorizzazione dei diritti dell'uomo e dell'uguaglianza e vogliano tornare all'Antico Regime,magari condito e rinnovato da manganelli e olio di ricino...